Chiesa Evangelica Valdese

di Trapani e Marsala

  • Benvenuti nella Chiesa Valdese di Trapani e Marsala

    Posted on

    by

    La presenza Valdese nel territorio trapanese risale alla seconda metà del 1800. Già tra il 1864 e nel 1870, animate da locali famiglie liberali e di ispirazione mazziniana, a Trapani si erano tenute alcune conferenze del pastore Augusto Malan, che avevano suscitato vivo […]

    Continua a leggere

    Il Consiglio di Chiesa

    È l’Organo di governo della Chiesa locale, eletto dall’assemblea dei membri elettori. Per saperne di più clicca qui

    Vediamoci in Chiesa

    A Trapani, ogni domenica h. 11,00, Via Orlandini nr. 38.

    A Marsala, ogni domenica h. 11,00, Vicolo Ev. Pace.

    Tu sei un dio che mi vede! (ITA)

    Atta-El-Roi: sono queste le parole che Agar pronuncia nel deserto. “Ho veduto passare il dio che mi ha vista”. Ed è questo il verso proposto per il nuovo anno: tu sei un dio che mi vede.

    Normalmente lo si dice ai figli, soprattutto quando sono piccoli e si vuol incutere loro un certo timore per evitare facciano qualcosa di pericoloso: vedi che ti vedo!

    Nel nostro caso Dio ci vede ma non ci sorveglia.

    Il suo sguardo è lo sguardo di chi non vuol essere estraneo alle nostre vite, alle nostre gioie ma anche alla nostra solitudine ed al nostro dolore.

    Dio si accorge di noi!

    Tu sei un Dio che mi vede: che ci accompagna col suo sguardo quando non abbiamo occhi amici; quando l’attenzione degli altri si dissipa; quando tutti sono distratti e lontani.

    Tu sei un Dio che mi vede: che, per quanto insignificante possa sentirmi, non lo sono, non lo siamo agli occhi di Dio.

    In attesa di rivedervi presto, ricordandovi che domenica prossima 8 gennaio i culti riprenderanno regolarmente a Trapani alle ore 11,00 e proseguiranno a Marsala sempre alle ore 11,00, vogliate ricevere questo semplice augurio per il nuovo anno da parte del Consiglio di Chiesa.

    You are a God who sees me!

    Atta-El-Roi: these are the words Agar speaks in the desert. “I have seen the god who has seen me pass by”. And this is the verse proposed for the New Year: you are a god who sees me.

    Normally one says this to one’s children, especially when they are small and one wants to instil a certain fear in them to prevent them from doing something dangerous: see that I see you!

    In our case God sees us but does not watch over us.

    His gaze is the gaze of one who does not want to be a stranger to our lives, to our joys but also to our loneliness and pain.

    God notices us!

    You are a God who sees me: who accompanies us with his gaze when we have no friendly eyes; when the attention of others dissipates; when everyone is distracted and distant.

    You are a God who sees me: that no matter how insignificant I may feel, I am not, we are not in God’s eyes.

    Looking forward to seeing you again soon, reminding you that next Sunday 8 January worship will resume regularly in Trapani at 11.00 a.m. and will continue in Marsala also at 11.00 a.m., please receive this simple wish for the New Year from the Church Council.

    News dal mondo protestante italiano

    Notizie Evang.

>